Le migliori applicazioni educative per bambini dagli 11 anni in su

Alto’s Odissey

Alto’s Odyssey, creato da un piccolo gruppo di sviluppatori indipendenti che si riuniscono sotto il nome di Team Alto, è il seguito di Alto’s Adventure. L’app è una piccola perla, tra le rivisitazioni dei videogiochi endless runner, in chiave meno frenetica e particolarmente ispirata da un punto di vista artistico.

Duolingo

Considerata una delle migliori app gratuite per imparare le lingue, Duolingo è adatta sia ai bambini sia agli adulti. Si può iniziare da un livello principiante, per poi passare a quelli avanzati, divertendosi in ogni momento. Al di là del livello linguistico del proprio figlio, Duolingo permette di migliorare il suo vocabolario e le sue abilità grammaticali imparando giornalmente nuove parole, frasi base e verbi.

Lightbot Code Hour

Lightbot: Code Hour è un puzzle game di programmazione, in cui il giocatore dovrà usare la logica per risolvere i vari livelli. Questo gioco è utile per introdurre il bambino all’informatica e alla programmazione, in modo divertente e coinvolgente. Guidando un robot che illumina le tessere e risolvendo i livelli grazie ai comandi del gioco, si potranno imparare i reali concetti base di programmazione. L’app prevede circa 20 livelli ed è disponibile in più di 20 lingue, tra cui l’italiano.

Misteri favolosi 2: La pianta di fagioli

Nel mondo anglosassone la fiaba di Jack e la pianta di fagioli gode di grandissima popolarità. Da noi forse un po’ meno ma questa applicazione riesce a dare alla storia una bellezza e un fascino davvero notevoli. La versione completa prevede innanzitutto ben 5 mondi e 52 luoghi da esplorare, per un totale di 83 missioni da portare a termine che prevedono il ritrovamento di oltre 30 oggetti.

Photomath

Photomath è una delle app didattiche più apprezzate, che potrebbe aiutare a risolvere i problemi relativi alla matematica. Basta fare una scansione al problema scritto sul foglio (o inserirlo a mano) e Photomath lo renderà più semplice, in modo da comprendere il concetto più velocemente. L’app è gratuita e disponibile in più di 30 lingue.

Tayasui Sketches

Nonostante il disegno venga poi effettivamente fatto su un supporto digitale, l’app Tayasui Sketches riesce però perfettamente a simulare, in maniera del tutto realistica, il tratto dei vari strumenti per il disegno sulla carta.
Il punto di forza dell’applicazione è anche dato dal suo offrire e accostare diversi strumenti professionali per il disegno ad altri più semplici, pensati appositamente per i bambini. Proprio per questo motivo si tratta di un’app che piacerà non solo ai bambini ma anche agli adulti amanti della creatività e del disegno.

Toontastic 3d

Trasformarsi in un pirata o in una principessa non è mai stato così divertente con la app Toontastic che permette ai più piccoli di creare un vero e proprio cartone animato personalizzato. Progettata in collaborazione con la Stanford Graduate School of Education e il Museo di San Francisco per bambini, questa applicazione è una fantastica risorsa per mettere la tecnologia al servizio della creatività dei bambini e insegnare loro a raccontare storie. I bambini possono disegnare nuovi soggetti personalizzati e animarli a colpi di touch, registrare la propria voce per raccontare la storia e aggiungere la musica di sottofondo. I cartoni animati possono essere condivisi su internet tramite ToonTube, la rete globale delle storie di Toontastic, in modo da aiutare i bambini a connettersi con gli amici e la famiglia, ma anche per imparare altre culture, tradizioni e modi di vivere attraverso le storie create dai loro coetanei in tutto il mondo.