E-learning

Tra le caratteristiche fondamentali dell'e-learning ci sono:

• utilizzo di una connessione ad internet e di un dispositivo tecnologico (computer, tablet, smartphone);
• indipendenza da vincoli di presenza sica e orari specici (anywhere, anytime);
• monitoraggio continuo del livello di apprendimento, tramite valutazione o autovalutazione;
• valorizzazione della multimedialità;
• interattività con i materiali didattici, i docenti, i tutor, e con gli altri studenti;
• valorizzazione della dimensione sociale e collaborativa dell’apprendimento.

Ecco le piattaforme più diffuse, le prime tre sono state consigliate dal MIUR:

Con G Suite for Education gli insegnanti possono creare occasioni di apprendimento a distanza senza interrompere i flussi di lavoro esistenti. Gli strumenti di G Suite for Education sono efficaci sia utilizzati singolarmente che insieme. Gli insegnanti possono combinarli in modo interattivo in base alle esigenze e all’evoluzione della situazione.

Hangouts Meet
Consente di comunicare via chat e videoconferenza, sia in bilaterale che in gruppo. Include strumenti per l’accessibilità, come i sottotitoli automatici.
Classroom
Consente di creare classi virtuali, distribuire compiti e test, dare e ricevere commenti su un’unica piattaforma.
Gmail
Il servizio email di Google.
Documenti, Fogli, Presentazioni
Consentono a studenti e insegnanti di creare, leggere e modificare documenti in tempo reale. Possibilità di utilizzo off line (senza condivisione).
Drive
Il sistema per archiviare qualsiasi file in modo sicuro e illimitato. Insegnanti e studenti possono condividere i file in modo rapido, invitando altre persone a visualizzare, commentare e modificare qualsiasi file o cartella. L’autore mantiene il controllo del documento e può gestirne l’accesso in qualunque momento.
Moduli
Permette di effettuare un sondaggio o creare rapidamente un elenco di presenze o turni.
Calendar
Permette di creare appuntamenti, promemoria, elenchi di attività da svolgere.

Office 365 Education è una piattaforma online per la creazione, collaborazione e condivisione di contenuti. Riunisci conversazioni, contenuti, attività e app in un unico posto con Microsoft Teams. Crea classi collaborative, collegati a comunità di apprendimento professionale e comunica con i colleghi, tutto grazie a un singolo strumento.

Collaborare: creare file collaborando con più persone e condividere risorse con le app integrate in Office 365. Con Teams puoi modificare documenti in tempo reale insieme agli altri.
Comunicare: conversazioni su canali, lezioni online e chat per rimanere sempre connessi. Durante le riunioni online di Teams è possibile condividere lo schermo, attivare una lavagna virtuale, registrare la lezione/riunione e avere la registrazione sempre disponibile per la classe su Teams. Le riunioni Teams supportano fino a 250 partecipanti, per classi più numerose è possibile organizzare riunioni in modalità Live Event che supportano fino a 10.000 partecipanti.
Integrare strumenti: personalizza Teams con i tuoi strumenti preferiti per insegnare in classe e per organizzare il tuo lavoro.
Gestire attività e compiti: crea attività e compiti in classe funzionali, fornisci una guida trasparente a supporto e dai feedback approfonditi.
Gestire il registro dei voti: organizza e monitora le attività e i voti di ogni classe direttamente da un apposito Team.
Blocco appunti di classe integrato: crea e archivia risorse con OneNote in Teams.
Usare altre applicazioni: Teams si integra perfettamente con molte applicazioni Education già presenti

La piattaforma è pensata per stimolare una didattica collaborativa e partecipata. Ogni docente può creare un Gruppo classe e invitare all’interno studenti e colleghi. 

Wall: è la bacheca destinata ad avvisi e comunicazioni della classe, dove docenti e studenti possono interagire tra loro scrivendo o commentando i post, allegando contenuti o facendo domande.
Board: è lo spazio pensato per le lezioni; ogni Board è una cartella in cui il docente può caricare contenuti (per esempio video, PDF, documenti collaborativi o interi siti web) creando un percorso di apprendimento personalizzato. È possibile commentare ogni contenuto, tracciare la fruizione dei contenuti da parte degli utenti, impostare prerequisiti d’accesso oppure dare agli studenti la possibilità di modificare la Board, integrandola con i loro suggerimenti.
Test: è l’area in cui i docenti possono creare 10 tipologie di quiz diversi (di cui 8 a correzione automatica) per la verifica dell’apprendimento e il ripasso. Le esecuzioni degli studenti possono essere stampate per essere archiviate.
Registro: consente all’insegnante di monitorare le attività degli studenti sulla piattaforma, tenendo traccia dei contenuti visualizzati, dei commenti lasciati e dei risultati dei test. Il Registro può essere scaricato per essere conservato offline.
Aula virtuale: consente di organizzare lezioni live in videoconferenza con tutti i partecipanti di un Gruppo.
Chat: è lo strumento pensato per le comunicazioni uno-a-uno tra i singoli utenti della piattaforma, con la possibilità di scambiarsi file in tempo reale.

Webex è la piattaforma professionale di Cisco adatta per organizzare riunioni, eventi, webinar, corsi formativi o assemblea online a distanza. Molto diffusa nelle aziende, anche ad alto livello, adatta anche a numerosi partecipanti, ha sicuramente diversi applicativi che la rendono una delle più utilizzate e migliori videoconferenze del mercato.

Tra le molte funzioni disponibili su Webex, la piattaforma mette a disposizione video di altissima qualità e la utilissima commutazione video a voce, una funzionalità che consente di mettere in evidenza la persona che parla durante la videoconferenza. Disponibile poi Meeting audio, una funzione utile per riunioni e durante la formazione a distanza, che permette di condividere durante la videoconferenza una presentazione con audio attivo.

Gotomeeting è un intuitivo software per videoconferenze (anche ad alta definizione, senza costi aggiuntivi) che permette di visualizzare – a schermo intero oppure a finestra – con cui si può dare vita a dimostrazioni da remoto di prodotti, conference call e riunioni a distanza. Si possono condividere fino a 6 flussi video HD per sessione e cedere “le redini” della dimostrazione ad altri partecipanti. Non mancano nemmeno gli strumenti grafici per calamitare l’attenzione dei partecipanti, come la lavagna bianca digitale (disponibile per Mac) per appuntare concetti rilevanti.

Moodle è un software open source che permette di creare la propria piattaforma di e-learning. Tra le varie opzioni disponibili l’app offre ampie possibilità di personalizzazione è può essere adattata facilmente alle necessità di ogni classe virtuale. Moodle consente ai docenti di creare un corso virtuale, all’interno del quale inserire risorse multimediali, test di autovalutazione e videolezioni on demand accessibili in ogni momento.

Classmill è un’applicazione gratuita che consente di produrre lezioni multimediali online. Registrarsi al servizio è facilissimo e lo si può fare utilizzando l’account di Facebook per cominciare subito a usufruire di questo agile strumento. Per produrre i propri contenuti è adeguato premere il pulsante “Create Class” e completare un format titolandolo, descrizione e categoria, designando se la lezione sarà raggiungibile indipendentemente, ad invito o a pagamento.

Edmondo è un vero e proprio social network educativo. Si tratta di piattaforma di e-learning, immaginata nel 2008 da due responsabili informatici del distretto scolastico di Chicago. La piattaforma è in grado di fornire un ambiente operativo sicuro e semplice da utilizzare, nel quale da un lato gli studenti (vigilati, se minori, dai genitori) e dall’altro i professori, cooperano anche al di fuori dell’ambiente scolastico. Sulla piattaforma i docenti dare consegne, dare spiegazioni, mandare schemi esplicativi e indicare articoli di approfondimento relativi agli argomenti appena spiegati in classe. Dall’altro lato i ragazzi (ma anche i bambini, d’altronde) collaborano tra di loro in piccoli gruppi-studio, chiedono precisazioni ai compagni di classe e ai docenti.

Eliademy è una classe virtuale gratuita che autorizza gli insegnanti e gli studenti di creare, condividere e gestire corsi online. Eliademy è una fantastica piattaforma gratuita per creare corsi, forum e quiz online. Eliademy dispone poi di uno strumento di visualizzazione che cambierà il corso in una sorta di ebook di alta qualità. In Eliademy è presente un calendario dove gli studenti o gli iscritti d’un corso in e-learning trovano le date di inizio dei corsi a cui si sono iscritti, i termini dei quiz o delle verifiche.

Fidenia è il “social learning”, tutto italiano, interamente dedicato alla didattica per creare classi virtuali, condividere risorse, realizzare contenuti multimediali, assegnare verifiche e dialogare in maniera “social” tra docenti, studenti e famiglie. Fidenia si rivolge a tutti i protagonisti della scuola, offrendo soluzioni innovative in grado di facilitare ogni attività quotidiana: dalla didattica all’invio di comunicazioni, dalla condivisione delle risorse allo scambio di informazioni di utenti. All’interno di Fidenia troverai numerosi strumenti preziosi per la didattica quotidiana, tra cui: il software migliore per la creazione di una numerosa tipologia di test, quiz e questionari erogabili sia online che stampati su carta; l’applicazione ideale per realizzare ebook multimediali e interattivi, anche in maniera collaborativa con altri docenti o con i tuoi studenti.
Socloo consente ai Docenti di coinvolgere i propri Studenti, creando classi virtuali e gruppi di lavoro. per comunicare in tempo reale, per condividere risorse digitali e per collaborare nella costruzione del loro e-portfolio. Disponibile gratuitamente per tutte le Scuole (Primarie, Secondarie di I e II grado). Ha una Community dedicata esclusivamente ai Docenti di tutta Italia che possono collaborare, condividere e creare progetti. Oppure potranno trovare semplicemente ispirazione dal lavoro di altri docenti italiani per sviluppare e personalizzare un argomento o la propria didattica. E, infine, i docenti possono creare le loro classi virtuali per comunicare, condividere, collaborare, programmare, svolgere e personalizzare la loro didattica tradizionale oppure per svolgere il loro programma con il concetto di Didattica Capovolta. È possibile creare progetti o eventi; condividere contenuti o inviare messaggi; assegnare un compito o fare eseguire un test; fare svolgere un lavoro di gruppo o attivare una discussione; creare un percorso di apprendimento guidato fino ad arrivare alla didattica interdisciplinare.